Le 5LB IN NATURA - UN REGALO PER L'UMANITA'

SIAMO TUTTI FIGLI DELLA STESSA MADRE E DELLO STESSO PADRE - Conoscenza delle 5LB attraverso il ripetersi della ruota dell'anno solare e del mese lunare

La Natura ci parla con semplicità e ci invita a riscoprire le dinamiche note e codificate fin dall’antichità, attraverso l’osservazione dei ritmi solari e lunari, quest’ultimi in profonda sintonia con il ciclo mensile delle donne. I fenomeni di crescita e decrescita cellulare, descritti dal dottor Hamer, possono essere osservabili con facilità nelle creature vegetali, con le quali condividiamo lo stesso ritmo biologico. Naturalmente è più facile notare in una pianta il crescere o il perdere le foglie, piuttosto che osservare una formazione tumorale o ulcerativa nel nostro organismo, ma ambedue i fenomeni sottostanno alle stesse leggi e principi informatori universali.A chi di noi verrebbe in mente di preoccuparsi se in autunno vediamo gli alberi denudarsi del loro fogliame o se notiamo che sui rami in primavera nascono delle tumefazioni?

                      

Queste manifestazioni avvengono da migliaia di anni, scandiscono lo scorrere del tempo, ci accompagnano durante i passaggi stagionali, riflettono i nostri stessi andamenti, sono parte integrante della nostra essenza biologica e ne condividiamo la stessa matrice, in quanto figli della stessa Madre. Ma allora perché siamo così in difficoltà quando questi processi si verificano nei nostri corpi? Credo che sentirci separati dal mondo vegetale (e animale) non ci permetta più di riconoscerci come emanazioni dirette della stessa realtà fenomenologica. L’uomo primevo era in contatto diretto con la Natura, osservava i cicli del Sole e della Luna, si sentiva parte integrante dell’intero sistema esistenziale, e soprattutto non si sentiva superiore e disconnesso con le altre forme di vita come lo siamo noi. La mancanza d’integrità e la nostra proverbiale arroganza ci porta a sentirci padroni dell’Universo intero, ma in realtà la paura e l’ignoranza si sono appropriate delle nostre misere esistenze, sono loro le vere tiranne che ci osservano compiaciute mentre stiamo vivisezionando il dito senza accorgerci che abbiamo perso di vista la Luna.                             

L’espressione delle 5 Leggi Biologiche non avviene dunque solo in relazione al nostro essere, ma si verifica in un contesto più ampio, in cui la Luna rappresenta la nostra sfera emotiva, e il Sole la manifestazione tangibile, concreta, osservabile. Mi piace pensare che siano degli specchi messi a disposizione dall’Universo, attraverso i quali possiamo leggere la nostra storia, trovare un riscontroin riferimento ai processi psico-biologici con cui quotidianamente dobbiamo confrontarci. Con l’aiuto del calendario lunare e di quello solare (la ruota dell’anno dei Celti), partendo dall’ascolto del nostro corpo e delle nostre emozioni, l’incontro esperienziale è l’occasione per cominciare a vedere la realtà con occhi nuovi e attribuire un significato diverso ai nostri disagi e malanni.