Benvenuti nel mio mondo

     

La prima cosa che vi voglio dire è che il caso non esiste, quindi se siete approdati qui non è per caso. Detto questo vi auguro che possiate trovare qualcosa, anche una piccola cosa che vi colpisca, che sentite vostra, come se fosse stata scritta per voi in questo momento.

 

Rimini, 17/18 Novembre 2018

Grazie ancora a tutti voi per la buona riuscita di questo incontro speciale. 

Ultimi articoli inseriti

Micosi e magia

Il termine micosi è generalmente applicato alle malattie in cui c'è lo sviluppo di funghi nell'organismo umano. Secondo la NM i funghi hanno un'importante funzione biologica nel completamento di programmi specifici endodermici e mesodermici antichi e contribuiscono allo smantellamento del tessuto che si è creato per assolvere a funzioni necessarie durante la fase attiva del conflitto. Nel caso delle micosi cutanee il riferimento è quello di aver provato una sensazione di attacco, spesso unita a quella di essere entrati in contatto con qualcosa di sporco, di contaminante. A seguito di ciò il derma reagisce proteggendo la parte con una produzione maggiore di tessuto, una sorta di scudo protettivo. Ma quanto è magica Madre Natura!

 

La donna nascosta

Ogni albero ha, sottoterra, una versione primaria di se stesso. Sotto la terra il venerabile albero custodisce un albero nascosto, ancorato a radici vitali che attingono incessantemente ad acque invisibili. Da queste radici, l'anima nascosta dell'albero spinge l'energia verso l'alto, così che la sua vera e più audace e sapiente natura sbocci in superficie.

left

Se una società si ascolta, migliora

L'orchestra è la società ideale, sei obbligato ad ascoltarti, ascoltare il tuo vicino. Non studiamo, non proviamo ore e ore per essere i migliori, ma per migliorare, perchè quando io miglioro me stesso, anche il mio compagno suona meglio, e il suo suonare meglio spinge me a migliorarmi. Se una società si ascolta,migliora. (Maestro Ezio Bosso)

 

 

 

Clematis e la separazione

La Clematide è il fiore della consapevolezza del presente, della concentrazione. Il rimedio ci aiuta a superare il conflitto di separazione sensoriale, epidermica e visiva. La sensazione che si prova è quella di sentirsi separati dal resto del mondo, di non appartenere a nessuna realtà specifica. E' il dolore che ha condotto la persona in questo stato, e la Natura, come sempre, lo ha tutelato. Il dolore di Clematis non è manifesto, non appare, non è tangibile, ma alla forte sensibilità del dottor Bach questo dolore non è sfuggito, come pure le cause che lo hanno determinato.Il ritratto che ci offre Bach è proprio quello di una persona che ha vissuto un conflitto di separazione e si è ritagliata uno spazio tutto suo in cui sostare in attesa di una realtà migliore. Nell'epidermide ci sono i cosiddetti recettori, che inviano al cervello il messaggio del contatto e nel caso in cui si viva un conflitto di separazione inteso come una rottura improvvisa di contatto corporeo, sensoriale, l'epidermide comincia ad ulcerarsi dove il contatto non è più possibile, con lo scopo di ridurre la sensibilità e di conseguenza il dolore della separazione. Si tratta quindi di diventare insensibili in quella parte del corpo la cui perdita improvvisa di contatto ha generato dolore. In fase di riparazione, cioè quando si risolve il conflitto, si possono avere le innumerevoli affezioni che sono oggetto di studio in dermatologia, come manifestazioni cutanee tipo eczemi, esantemi, neurodermatiti, orticarie in cui l'epidermide è gonfia, arrossata, prude. Se il conflitto riguarda il cuoio capelluto si avrà la caduta dei capelli, l'alopecia.